Salta al contenuto principale Salta alla navigazione principale Salta al piè di pagina

Il progetto archeologico Ebla Chora Landscape Studies (Siria)

Il progetto Ebla Chora Landscape Studies

Visione aerea del sito del progetto Ebla Chora Landscape Studies.

Il progetto Ebla Chora Landscape Studies – Trends in Settlement Patterns from the Early Bronze to the Iron Age dell’Università degli Studi di Milano è diretto dalla dott.ssa Agnese Vacca ed ha come oggetto lo studio del paesaggio archeologico nella regione di Ebla attraverso ricognizioni territoriali e indagini remote sensing, finalizzato alla pubblicazione di un volume monografico a cura di Agnese Vacca (Università degli Studi di Milano), Luca Peyronel (Università degli Studi di Milano) e Simone Mantellini (Università di Bologna) nella serie ‘Materiali e Studi Archeologici di Ebla’ (Harrassowitz Verlag, Wiesbaden).  

Il progetto ha ottenuto un finanziamento biennale (2018-2020) da parte della fondazione Shelby White and Leon Levy del Semitic Museum dell’Università di Harvard.

Le ricerche

Il sito del progetto Ebla Chora Landscape Studies.

Le attività previste nell’ambito del progetto includono lo studio e l’edizione dei materiali raccolti durante la ricognizione di superficie (principalmente ceramica) condotta nella regione di Tell Mardikh/Ebla (Siria settentrionale, 35°47'59.84"N, 36°47'53.10"E) dalla Missione Archeologica Italiana in Siria della Sapienza Università di Roma (MAIS), tra gli anni 1980 e il 2010, sotto la direzione di P. Matthiae. L’analisi del materiale proveniente dalla ricognizione di superficie si basa su un approccio tipologico e tecnologico, corredato dall’analisi archeometrica (XRF, XRD, spettrometria micro-Raman) di un lotto di campioni ceramici ed è finalizzato alla ricostruzione della periodizzazione, degli schemi insediativi e della trasformazione del paesaggio archeologico nella regione di Ebla tra il Bronzo Antico (III millennio a.C.) e l’età del Ferro (I millennio a.C.).

Il lavoro prevede la schedatura e l’immissione dei dati relativi ai materiali ceramici e ai siti archeologici indagati in un database spaziale archiviato nel Dataverse Project® UniMi e la loro condivisione e divulgazione sul sito web dell’Ebla Chora Project. Ulteriori informazioni sono reperibili sul sito web delle missioni Unimi in Oriente.

I referenti scientifici