Salta al contenuto principale Salta alla navigazione principale Salta al piè di pagina

Centro di Studi filologici, filosofici e letterari sul pensiero antico e la sua trasmissione

Il progetto scientifico

Platone pagina manoscritto

Il Centro di Studi filologici, filosofici e letterari sul pensiero antico e la sua trasmissione è un Centro di ricerca coordinata dell’Università degli Studi di Milano, approvato con decreto rettorale e attivo dal giugno 2023. 

La ricerca sul pensiero antico della Statale è caratterizzata da una forte e assai proficua relazione tra storiografia filosofica, filologia classica e studio della letteratura greco-latina. La crescente specializzazione degli studi classici ha reso sempre più importante la cooperazione tra ricercatori con competenze differenti, anche se fortemente interconnesse.

Il Centro di Studi mira non solo a istituzionalizzare i rapporti scientifici già in essere su Platone e sul Platonismo, ma ad ampliare le aree di competenza, con particolare riferimento ad Aristotele, la tradizione aristotelica e la filosofia latina. Come anche l’ultimo QS Ranking mostra, gli studi classici e filosofici del nostro Ateneo godono di buona reputazione internazionale: il Centro si propone di promuoverla ulteriormente attraverso nuove edizioni critiche, pubblicazioni, convegni, e il consolidamento di network con centri e gruppi di ricerca analoghi, nazionali e internazionali. Il Centro si propone inoltre di organizzare iniziative didattiche di alta specializzazione per studenti del nostro e di altri Atenei, come una Summer School di Filologia Filosofica a Palazzo Feltrinelligruppi di lettura e laboratori di filologia filosofica, da svolgersi anche presso la Biblioteca Ambrosiana. Il Centro rappresenta il quadro di riferimento per alcune delle attività dei visiting professors invitati dai Dipartimenti di afferenza dei componenti.

Coordinatore

Il Centro è coordinato dal prof. Stefano Martinelli Tempesta.

Comitato di indirizzo

Il Comitato di indirizzo è così costituito: Stefano Martinelli Tempesta (Università degli Studi di Milano), Christian Brockmann (Universität Hamburg), Laura Castelli (Clare College, Cambridge), Marwan Rashed (Université Sorbonne, Centre Léon Robin, Paris), Cristina D'Ancona (Università degli Studi di Pisa), Klaus Corcilius (Universität Tübingen); Tiziano Dorandi (CNRS, Centre Jean Pépin, Paris), Mauro Tulli (Università degli Studi di Pisa), Concetta Luna (Scuola Normale Superiore di Pisa), Federico Gallo (Direttore della Veneranda Biblioteca Ambrosiana).

Partecipanti

AF
Andrea Falcon
Docente di altri dipartimenti
FF
Filippo Forcignanò
Docente di altri dipartimenti
FT
Franco Trabattoni
Docente di altri dipartimenti
CT
Chiara Torre
Docente di altri dipartimenti