Salta al contenuto principale Salta alla navigazione principale Salta al piè di pagina

Coordinate dantesche

Il progetto scientifico

Logo di Coordinate dantesche

Il gruppo è nato nel 2016 in prospettiva del Centenario dantesco del 2021 e ancora oggi continua a proporre, come suo obiettivo, iniziative dantesche caratterizzate dall’integrazione fra le tre missioni dell’Università: ricerca, didattica, divulgazione.

Una presentazione completa delle attività di Coordinate dantesche è al sito del progetto.

Le attività di Coordinate dantesche possono essere seguite anche sulla pagina Facebook.

Diverse sono state le tipologie di iniziative intraprese da Coordinate dantesche, e di materiali ad esse legati messi a disposizione sul sito del gruppo. Tra queste:

  • un Convegno scientifico, in collaborazione con il Centro Pio Rajna, dedicato agli intellettuali ostili a Dante e alle forzature della sua opera, di cui poi sono stati tratti gli atti presso la casa editrice Salerno (Contra Dantem: tra antidantismo e indebite riappropriazioni);
  • un gioco didattico dedicato all’Inferno e alle discipline necessarie alla comprensione del poema dantesco e della cultura medievale, pubblicato dalla Milano University Press (Stai fermo un girone);
  • un ciclo di letture dei canti dell’Inferno tenute da docenti del Dipartimento e di altri Atenei, in collaborazione con l’Archivio di Stato di Milano (Dante in Archivio. Quindici passi nell’Inferno); 
  • giornate rivolte all’approfondimento della geografia terrena e ultraterrena medievale, nella sua stratificazione di culture, modelli, scienze, esperienze, immaginari (I mondi di Dante);
  • cicli di conferenze a copertura di diversi temi di ambito dantesco, con il contributo di docenti di tutta Studi umanistici e di altri Atenei (Non son colui che credi);
  • numerose tesi di laurea di argomento dantesco. 

I materiali, di studio e didattici, prodotti in queste occasioni e disponibili sul sito sono in genere riutilizzabili previa adeguata attribuzione di paternità dell'opera, secondo le condizioni stabilite dalla licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International.

I partecipanti